Insonnie

Rimbalzi di sfere
scivolare di cuscini
aria spazzata da cartomante
incessante tempo bianco
che si arrotola tra il chiaroscuro
la notte nel silenzio
cadenzare altro silenzio
con altra gente
nuova e vecchia, a volte,
parlare con presenze vere, che,lor,
bande, come bandiere
ferme all’asta, girano,attorno l’asse
ad aggrovigliarsi panno ,o,
sciogliendo nodo pronunciato
con un parlare strano,d’altri tempi,
a segnalare nome di vento,e, se,
spirante da sabbie di Deserto d’oro,o,
d,Alaska freddo d’ ingegnoso mare,
ove suole edificar,con quei: suoi ghiacci.
Allor te veggo e sento pianto
e tuo desio,farmi male al cuore,
per voler trovar,ma invano,
rimedio a cavalcare l’onda
che porta salvo a riva, e,
appaghi l’Io.
Ma,poi che il destino porta ad altra via
e in altri luoghi ameni ed altra gente
ch’hanno ,di fatto,conclusa mia felicitate
tanto, che io,non leciti rinnegar
nè tempo e gente,pur,
avendo oggi a verificare d’altre spire
voler d’amor coprire
tua la mente e tuo caldo desio.
Vorrei ancor narrarti
quanto sia duro il tempo
e quanto a me basti il dover tacere
sulla mia sorte c’or cade nell’oblio;
ma, questo mio trascorrere di tempo
lo tengo io in segreto,
nascondere paure saettanti,
tra rivolo di lacrima e mio canto;
nutrire il desiderio a possederti
vederti mia passante e tanto amarti
di quel che resta in me,pur anco tratto
ogni mio debole calor
fosse un istante affranto.

About these ads

Lascia un commento

17 gennaio 2013 · 5:47 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...