Tictac

Tictac

Ehi straniero

sai cosa è parlare?

Conoscere la mia lingua

il mio pensiero

i miei fatti e il mio tempo?

Tu sai chi sono?

dove vado e quel che cerco?

e quel che vedo?

perché mi segui straniero?

cosa pensi di ottenere?

dimmi  ora  cosa vuoi da me.

Perché  i tuoi occhi di minaccia?

perché mi  provochi?

perché mi controlli

con  le tue chele?

gli artigli

l’arpione.

Perché imbratti il mio tempo?

perché mi neghi l’amore?

Perché proprio me?

Mi tiri  vestito

strattoni mio cuore mia anima.

Perché mi segni nel tempo?

Quanto ancora?

sarai ancora a darmi?

a seguire infine la fine?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...