Sigillo

 
Fiore a piacere,
con o senza spine,
adorno porta, ad altri qual destino;
perchè a vellutato petalo a confronto
gli tocca gareggiar a ugual conforto elogio.
Quanto, far sentir, te, tra pelle e tatto un sobillar confuso,com’è amore.
Comunque,
e quale della specie pianta, in fiore,
sia vicino o toccato al labbro,
di quello che solito fa porgere tal bacio,
ecco lo senti tuo,
e qual si voglia color,
e ancor di più,
sentirne desiderio
per essere stato pria sofferto e caldo,
 posato a copertura al tuo bel petto,
 purchè, comunque,
 esso amato sia.
Annunci

Lascia un commento

Archiviato in poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...