Goletta

fZFQcanE5uI

Goletta all’orizzonte
scoperta di naufrago tra flutti
quando annaspa a galla
e per l’arsura a miraggio
scopre tutto un tratto
ch’or acqua salmastra
non è più quella
anzi la sente dolce come di rugiada
ai campi verdi,o,
sorgente a fonte alpina,
carpendo all’ore tintinnio.
Solo l’idea di essere da quella,
non solo,
tratto in salvo d’ogni rischio vita
m’anco l’idea di ritrovarsi tra
le braccia d’essa
donna
quando amante,
vedersi consolato tra sue
bianche mani,
proprio nel moto
come trattasi d’amor
con quei sue labbra.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in poesie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...