cascame

Cascame

orditi colori a tramonto
con navi o spolette
miscugli di fili tramati
da ferma la mano fanciulla
che gioca con mente fantasma
che balla il suo braccio
che allegra riflette e sorride
perché giovinetta d’amore
c’or nutre pensiero felice
d’avere stasera in suo letto
sol sogno d’amare
ragazzo da palpito al cuor.
La notte arriva per tutti silente
ancor presto
anche allor
che sembra felice nel cuor,
non più giovinetta si sente
or ora d’amare anche un pò.
Ora,tardi,
d’intreccio di trama
cascame caduta
legami recenti perduti
paura nel cuore
con battiti forti;
quando intreccio cascate parole,
che mai in disuso in dolcezza,
che bussano fermi al suo cuore,
risvegliarla con canto d’amore,
violini d’intrecci le note
ora cambio,
a sentirla intonare
quel suo mesto canto a parlare,
quand’essa si sogna di me.

Annunci

Lascia un commento

11 dicembre 2012 · 8:08 pm

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...