Stille d’Elvy

Stille  d’Elvy

Gocce di elisir m’imbevo
bagno sol ora
la gola arsa il sapere
ma niente  paga a me
quanto mi devi
p’avere le mie notti calpestate
col quel tuo blando
il parlare sì ristretto
quanto esso basta per
malare core
lasciarmi senza voce
privando me
di tanto brami io
anco sia d’un solo bacio
tuo che niente pente..

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...